New York Stock Exchange
NYSE

11.98 USD +0.34%

Borsa Italiana

10.17 EUR +0.59%

Dati aggiornati con un ritardo di 15 minuti. Termini e condizioni

FPT Industrial vince l'AEA Environmental Award

L’associazione brasiliana di tecnici e ingegneri del settore automotive (AEA La Associação Brasileira de Engenharia Automotiva) ha premiato il marchio multinazionale di CNH Industrial specializzato in motori per la sua ricerca sull'introduzione dell'olio API CJ-4 in America Latina.

Londra, 19 giugno 2017

Una ricerca applicata alle macchine agricole condotta da FPT Industrial ha ottenuto il primo posto nella categoria "Tecnologia" nell'ambito dell'undicesima edizione dell'Environmental Award, il premio organizzato dall'Associação Brasileira de Engenharia Automotiva (AEA, associazione brasiliana di tecnici e ingegneri del settore automotive).

La cerimonia di premiazione si è svolta nella città brasiliana di San Paolo alla presenza di rappresentanti di Anfavea, l'Associazione nazionale di produttori automobilistici; Sindipeças, il sindacato nazionale del settore della componentistica automotive; Cetesb, l'Agenzia ambientale dello stato brasiliano di San Paolo; Ibama, l'Istituto brasiliano dell'ambiente e delle risorse naturali rinnovabili, oltre che di esponenti del mondo accademico e di numerosi giornalisti.

La ricerca di FPT Industrial ha riguardato le sfide legate all'introduzione dell'olio API CJ-4 in America Latina. A questo studio hanno partecipato tecnici dello stabilimento di Sete Lagoas (Brasile) del marchio, che hanno eseguito prove sul campo in collaborazione con Petronas, multinazionale del settore Oil & Gas. L'olio API CJ-4 viene usato su motori che utilizzano carburante diesel a bassissimo contenuto di zolfo, ed è fondamentale per la durata e le prestazioni dei motori prodotti dal 2007 in poi. Il lubrificante Akcela Unitek 10W-40 API CJ-4 di Petronas è stato messo a punto in Europa e sviluppato in co-engineering con FPT Industrial per ottenere un elevato livello di personalizzazione.

Gli esperimenti condotti sulle macchine per la raccolta di canna da zucchero Case IH A8800 hanno portato a innovazioni tecnologiche di cui hanno beneficiato sia il settore agricolo nel suo complesso, sia l'ambiente: tra i vantaggi apportati c’è anche una diminuzione della frequenza di sostituzione dell'olio del 30% nei motori Cursor 9 Mar-I/Tier3. Durante la raccolta, in passato, i produttori di canna da zucchero sostituivano sette volte il lubrificante Corporate Communications API CI-4. La ricerca ha evidenziato che, in seguito al passaggio all'olio API CJ-4, invece, le sostituzioni necessarie sono diventate soltanto 5 (una ogni 500 ore di esercizio) nell'arco dell'intero periodo della raccolta.

Al termine delle prove, i motori sono stati disassemblati ed è stata eseguita una valutazione comparativa dei loro componenti principali, nonché un'analisi dell'olio. Non solo non è stato rilevato alcun impatto negativo sul ciclo di vita dei motori, ma anzi, la riduzione della frequenza di sostituzione dell'olio ha permesso di smaltirne in quantità inferiori, a tutto vantaggio dell'ambiente.

I risultati della ricerca segnalano che le macchine raccoglitrici di canna da zucchero hanno passato più tempo in campo, aumentando la loro efficienza e garantendo agli agricoltori livelli di produttività maggiori.

L'AEA Environmental Award, premio di grande rilevanza per il settore, ha quindi confermato l'impegno di FPT Industrial nei confronti dell'innovazione tecnologica e della sostenibilità. Il marchio aveva già ricevuto una menzione d'onore nell'edizione 2014 del riconoscimento per la sua ricerca sulle prestazioni e le emissioni di motori a idrogeno.

  • FPT Industrial vince l'AEA Environmental Award