New York Stock Exchange
NYSE

10.29 USD -0.96%

Borsa Italiana

9.12 EUR -0.55%

Dati aggiornati con un ritardo di 15 minuti. Termini e condizioni

Una soluzione intelligente per evitare i viaggi a vuoto

​​​​​​​​​​​​​​​CNHI_Top_Stories_Transporter​ ​ 
I rimorchi con piano superiore pieghevole hanno consentito di eliminare 9.700 viaggi a vuoto, con un risparmio di 1.950 tonnellate di CO2 nella tratta di trasporto che va da Croix, vicino a Lille, Francia, a Basildon, nel Regno Unito. All'andata i camion portano 20 cabine per trattori, al ritorno 3 trattori finiti.
​​​

​​​​​Innovazione per abbattere le emissioni di carbonio

Fino al 2009 erano dei rimorchi a due piani a consegnare partite di 20 cabine per trattori (realizzate nello stabilimento di CNH Industrial a Croix nel nord-est della Francia) presso lo stabilimento New Holland Agriculture di Basildon, nel Regno Unito, dove viene completata la produzione dei trattori. 

Siccome i rimorchi erano dotati di piani superiori fissi, troppo bassi per caricare i trattori finiti, ritornavano a Croix vuoti. 

Questo era - per definizione - un processo non sostenibile e il team logistico di CNH Industrial era perciò determinato a porvi fine. In collaborazione con il partner, l'azienda olandese De Rooy, specializzata nel trasporto di trattori, è stato sviluppato un nuovo rimorchio a due piani con un piano superiore pieghevole che può essere alzato o abbassato con il semplice tocco di un pulsante da parte del conducente. Con il piano superiore riposto, il rimorchio è in grado di trasportare tre trattori finiti e riportarli da Basildon in Francia o in Belgio per la successiva distribuzione nei vari paesi. Dato che l'impianto di Basildon esporta circa il 90% della produzione, l'impatto di questa innovazione è stato ovviamente significativo. 

Questa innovazione ha permesso di evitare tra il 2010 e il 2018 ben 9.700 viaggi a vuoto, come spiega Fabrizio Sanna, responsabile Logistics Contracting per Europa, Medio Oriente e Africa. Fino ad oggi ha consentito inoltre di risparmiare ben 1.950​ tonnellate di CO2 e di ridurre le emissioni di particolato e di altri gas inquinanti.​​

​Collaborazione con fornitori esterni​

I rimorchi a due piani sono comuni nel segmento dell'autotrasporto; tuttavia non sono in grado di sostenere il peso dei trattori. Per questo motivo è stato adottato un rimorchio trasportatore per veicoli pesanti con il secondo piano dotato di sistema di azionamento ​idropneumatico.​

"Il livello di collaborazione con il fornitore è stato eccellente", afferma Sanna. "Sapevamo quale fosse il problema - ovvero che mandavamo indietro dei camion vuoti - ma senza l'esperienza ingegneristica del fornitore non saremmo riusciti a conseguire questo risultato ottimale."​

​​
​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​CNHI_Top_Stories_WarehouseIl programma World Class Logistics (WCL) di CNH Industrial mette in atto strategie per migliorare i flussi logistici interni ed esterni al fine di ridurre al minimo il consumo di energia, di packaging e di materiali di imballaggio.​

​​​​​​​​​World Class Logistics​

​​Dopo aver implementato la modifica nello stabilimento di Basildon, nel 2011 CNH Industrial ha riproposto questa best practice anche presso lo stabilimento Case IH e STEYR di St Valentin in Austria. Oggi la flotta di Basildon comprende otto camion convertibili da due a un piano, mentre quella di St. Valentin dodici, a conferma dell'ambizioso programma World Class Logistics (WCL) di CNH Industrial.
L'iniziativa WCL mette in atto strategie per migliorare i flussi logistici interni ed esterni al fine di ridurre al minimo il consumo di energia, di packaging e di materiali di imballaggio, mettendo contemporaneamente in atto processi e educando dipendenti e fornitori a essere più consapevoli del loro impatto sull'ambiente. ​​
​​​​​
​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​CNHI_Top_Stories_Pack ​​​​Il programma World Class Logistics ha introdotto imballaggi standardizzati che hanno consentito di risparmiare spazio, ridurre il numero di viaggi e migliorare i processi di gestione nei depositi.

​​​​​​​​​​​​​Responsabilizzare i dipendenti​

L'impegno dei dipendenti è la chiave del successo del programma World Class Logistics di CNH Industrial, in quanto il personale ha una conoscenza dettagliata di ciò che è più importante e di ciò che potrebbe essere migliorato nelle proprie aree lavorative di competenza. Circa 500 persone sono state coinvolte in progetti e formazione in tutta l'Azienda, e tutti i dipendenti hanno avuto la possibilità di dare suggerimenti su come migliorare l'ergonomia, la sicurezza e la produttività del posto di lavoro, ridurre gli sprechi e i costi operativi, ridurre le perdite e migliorare il customer service. Questi suggerimenti vengono quindi presi in esame per valutarne la fattibilità.​
Ad esempio, è stata data priorità alla riduzione della complessità del packaging e all'uso di forme di imballaggio impilabili, per risparmiare spazio e ridurre il numero di viaggi. Diversi progetti pilota hanno coinvolto fornitori che utilizzano contenitori a rendere.​​​

Miglioramento della rete logistica internazionale

L'introduzione di rimorchi a due piani più versatili negli stabilimenti di Basildon e St. Valentin è un esempio di come il programma WCL cerchi di ottimizzare il flusso di parti tra fornitori e magazzini. CNH Industrial ha altresì introdotto una serie di progetti pilota in Europa, Medio Oriente e Africa, collegando i fornitori direttamente con i depositi locali invece di concentrarsi sulla distribuzione attraverso i magazzini principali, riducendo ulteriormente gli sprechi, le emissioni di carbonio e l'impatto dell'azienda sull'ambiente. Questo progetto esemplifica come una soluzione a livello locale possa fungere da catalizzatore per cambiamenti positivi in tutto il gruppo CNH Industrial.​

​​

Lo stabilimento di produzione di New Holland di Basildon

​​​Lo stabilimento New Holland Agriculture di Basildon, nell'Essex, produce trattori della gamma da 120 a 315 CV esportati in oltre 120 paesi in tutto il mondo: le versatili gamme T6 da 125-175 CV e T7 da 175-270 CV oltre alla new entry dello stabilimento, la gamma T7 Heavy Duty, Macchina dell'Anno 2017, disponibile nelle varianti da 290 CV e 315 CV. L'impianto produce inoltre trattori per il marchio Case IH, che vengono esportati al di fuori dell'Europa anche in mercati lontani come Stati Uniti e Cina.

Il moderno stabilimento è gestito secondo i principi guida del World Class Manufacturing (WCM), standard di riferimento a livello mondiale in termini di eccellenza manifatturiera, incentrato sulla fornitura della massima qualità, produttività ed efficienza con il minimo impatto ambientale. L'impianto di Basildon ha ottenuto il livello Bronze del WCM, a dimostrazione del suo impegno per l'alta qualità e le moderne tecniche di produzione.

Oggi Basildon rappresenta una struttura moderna e integrata che riceve i componenti dagli altri stabilimenti CNH Industrial di tutta Europa.

Basildon in cifre:

           2 aprile 1962, inizio della costruzione dell'impianto

          15 maggio 1964, primo giorno di produzione

          Presente nella Top 20 delle aziende esportatrici del Regno Unito con il 90% della produzione esportata in oltre 120 paesi

          1,6 milioni di trattori a oggi prodotti

          3,1 milioni di motori usciti dalla linea di produzione dal 1964 al 2008

          Superficie totale di 400.000 m2

          100.000 m2 al coperto

          2,5 km di linee di assemblaggio

          14 gamme di trattori

          133 modelli

          16.000 possibili configurazioni di macchine

          4.000 visitatori ogni anno​

​​​​​​​​​​​​​​​ CNHI_Top_Stories