New York Stock Exchange
NYSE

10.68 USD -2.91%

Borsa Italiana

9.82 EUR -1.83%

Dati aggiornati con un ritardo di 15 minuti. Termini e condizioni

Impegnati nell'agricoltura sostenibile

​Di Richard Tobin, CEO di CNH Industrial​

​L'idea di nutrire un pianeta, la cui popolazione è destinata a crescere da 2,5 a 9 miliardi in meno di 40 anni è sconfortante. Inoltre, la disuguaglianza che Danielle Nierenberg sottolinea tra i più e i meno abbienti è profonda, e i problemi che ne deriverebbero sono potenzialmente esplosivi.

Tutti possono e devono fare la loro parte per ristabilire l'equilibrio e rispondere alle esigenze produttive, ma il settore privato ha un ruolo chiave da svolgere in settori come l'agricoltura e l'agroalimentare, le energie sostenibili, lo sviluppo sociale e delle infrastrutture, e i cambiamenti climatici. Come dice Danielle, servono dei programmi di attività da parte della comunità globale.

Noi di CNH Industrial ci stiamo impegnando per creare un patrimonio ereditario che protegga, sostenga e provveda attraverso diversi approcci, tutti focalizzati sulle necessità e sulle possibilità locali. L'Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura delle Nazioni Unite (in inglese Food and Agriculture Organization - FAO) identifica le tecnologie agricole attuali come fondamentali per lo sviluppo sostenibile. La FAO sottolinea inoltre l'importanza di incoraggiare lo sviluppo sostenibile del settore privato, che offra agli agricoltori in tutto il mondo accesso alla scelta della tecnologia adatta alle loro necessità.

Questo è il cuore di quello che fa CNH Industrial. I nostri 50 centri di ricerca e sviluppo sono impegnati a trovare le soluzioni future ai problemi di oggi. Nel 2015, abbiamo speso in Ricerca e Sviluppo 856 milioni di dollari, che equivalgono al 3,3% del nostro fatturato delle operazioni industriali, e uno degli obiettivi primari è aumentare la produttività del suolo. A tal fine stiamo lavorando sull'uso della telematica e dell'agricoltura di precisione per connettere attrezzature, terreno e persone, trasformando una singola macchina in un sistema completo che dovrebbe in definitiva superare i confini del prodotto individuale per coinvolgere direttamente l'industria, la classe politica, i fornitori della tecnologia più avanzata e le università.

​“Ci stiamo impegnando per creare un patrimonio ereditario che protegga, sostenga e provveda attraverso diversi approcci”

I potenziali vantaggi sono rivoluzionari. Il Dipartimento per l'Agricoltura degli Stati Uniti stima che implementando le pratiche dell'agricoltura di precisione, ad esempio, sarebbe possibile risparmiare oltre 60 milioni di litri di carburante ogni anno. Ciò non solo rappresenta un notevole risparmio per i coltivatori, ma è anche un grande regalo per il nostro pianeta. Se applicati all'acqua, questi risparmi possono essere ancora più importanti viste le quantità di questa preziosa risorsa che vengono utilizzate nella produzione del cibo.

Per massimizzare i benefici a livello globale, il fattore chiave è essere coerenti su scala globale ma localmente rilevanti. Danielle ha assolutamente ragione quando sostiene che il punto chiave sia la diversità: colture locali per condizioni locali. Ad esempio, la sola popolazione indiana dovrebbe raggiungere 1,6 miliardi di persone entro il 2050. Questo significa che sarà necessario un aumento di più di un terzo della produzione annuale di grano alimentare rispetto alle quantità attuali. Il nostro centro indiano di ricerca e sviluppo si sta focalizzando sulle colture a oggi meno meccanizzate e sulle fasi dei cicli di raccolto nelle quali l'utilizzo di attrezzature di ottima qualità può portare a più significativi miglioramenti nella resa.

“I nostri 50 centri di ricerca e sviluppo sono impegnati a trovare le soluzioni future ai problemi di oggi”

Ma l'agricoltura non è solo questione di quantità. Bisogna prendere in considerazione le comunità nelle quali gli agricoltori operano. In ogni decisione che prendiamo, cerchiamo di trovare il giusto equilibrio tra profitti economici e benefici sociali, e per quattro anni consecutivi la nostra società è stata nominata Leader del Settore negli indici Dow Jones Sustainability World and Europe, ricevendo il punteggio massimo in diversi settori chiave di analisi delle dimensioni ambientale e sociale.

CNH Industrial è impegnata nell’agricoltura sostenibile. Per noi, non è solo una questione di nuovi prodotti, ma si tratta anche di aiutare gli agricoltori nel nutrire una popolazione in continua crescita, fornendo la tecnologia e le soluzioni che permettano loro di continuare a farlo a lungo nel futuro.